Regione Lombardia Contributi ottimizzazione processi produttivi

/, finanza agevolata, regione lombardia/Regione Lombardia Contributi ottimizzazione processi produttivi

Regione Lombardia Contributi ottimizzazione processi produttivi

Regione Lombardia

Contributi per l’ottimizzazione dei  sistemi produttivi. Domande dal 5 marzo 2019 

La Regione Lombardia ha stanziato 6 milioni di euro per l’ottimizzazione e l’innovazione dei sistemi produttivi delle micro e piccole imprese manifatturiere, edili e dell’artigianato, aventi almeno una sede operativa in Lombardia.

Le imprese possono quindi ottenere un contributo a fondo perduto pari al 40% delle spese, fino al limite massimo di 30.000 €, per l’acquisto e la relativa installazione di impianti, macchinari e attrezzature innovative finalizzati all’ottimizzazione e all’innovazione dei processi produttivi

Sarà possibile presentare le domande a partire dal 5 marzo 2019.

 

ATTIVITA’ FINANZIABILI

Gli impianti e macchinari oggetto del contributo devono essere inseriti in adeguati programmi di investimento volti a

  • ripristinare le condizioni ottimali di produzione;
  • massimizzare l’efficienza nell’utilizzo  di  fattori  produttivi,  quali  l’energia  e l’acqua;
  • ottimizzare la produzione e gestione dei rifiuti favorendo la chiusura del ciclo dei materiali.

In particolare sono ammissibili le spese, sostenute a partire dal 4 gennaio 2019, per:

a) macchinari, impianti e attrezzature strettamente funzionali alla realizzazione del programma di investimento e finalizzati agli investimenti ammissibili;

b) macchine operatrici;

c) hardware e software e licenze correlati all’utilizzo dei beni materiali di cui alla lettera a);

d) opere murarie connesse all’installazione dei beni materiali di cui alla lettera a).

 

BENEFICIARI

Possono accedere al contributo le micro e piccole imprese manifatturiere, edili e dell’artigianato aventi almeno una sede operativa o un’unità locale in Lombardia, attive da almeno 24 mesi alla data di presentazione della domanda.

Le imprese manifatturiere devono avere un codice Ateco appartenente alla sezione C (ATTIVITA’ MANIFATTURIERE) e quelle edili alla sezione F (COSTRUZIONI).

Tra le imprese dell’artigianato sono escluse le sole imprese artigiane afferenti al codice Ateco sezione A (AGRICOLTURA, SILVICOLTURA E PESCA).

Il codice Ateco deve essere quello primario riferito alla sede operativa o all’unità locale oggetto di intervento

 

TEMPISTICHE

Presentazione delle domande dal 5 marzo al 10 aprile 2019. L’assegnazione del contributo avverrà secondo l’ordine cronologico di inoltro della domanda.

 

Vendor, società specializzata in efficienza per l’impresa: finanziaria, energetica e operativa 4.0, potrà assistere la tua impresa nell’ottenimento del beneficio previsto dalla Regione Lombardia

Per maggiori informazioni non esitare a contattarci!

Tel. 0376 1961289

 

Per leggere la news sul sito della Regione Lombardia clicca qui 

 

2019-02-21T13:00:29+00:00