Certificati Bianchi TEE2017-08-02T23:52:00+00:00

CERTIFICATI BIANCHI / TEE

I certificati bianchi TEE, o più propriamente Titoli di Efficienza Energetica, sono titoli che certificano i risparmi energetici conseguiti da vari soggetti realizzando specifici interventi di efficienza energetica.

CERTIFICATI BIANCHI - TEE

Certificati Bianchi TEE

Implicando il riconoscimento di un contributo economico, rappresentano un incentivo a ridurre il consumo energetico in relazione al bene distribuito. I Certificati Bianchi TEE, sono quindi incentivi di carattere economico introdotti per promuovere interventi di efficienza energetica e un utilizzo più razionale negli usi dell’energia.

Istituiti in Italia con i DD.MM. 20 luglio 2004 ed entrati in vigore nel gennaio 2005, consistono in titoli erogati in favore delle società ESCo che li richiedono per conto dei soggetti che realizzano interventi di risparmio energetico, quali produttori, installatori, ed utilizzatori di tecnologie ad alta efficienza.

Per la fruizione degli incentivi è necessario appoggiarsi ad un Soggetto Accreditato il quale gestisca il rapporto con l’ente per l’erogazione dell’incentivo. La richiesta dell’incentivo deve infatti essere inoltrata al GSE che ha il compito di valutare il risparmio energetico dell’intervento e di erogare al Soggetto Accreditato, che ne ha fatto richiesta, i titoli corrispondenti.

PROCESSO AUTORIZZATIVO E RICONOSCIMENTO

Vendor srl in qualità di ESCo cura la gestione dell’intero processo di richiesta dei Certificati Bianchi TEE per gli interventi di risparmio energetico promossi dall’azienda o ente pubblico.
In particolare Vendor si occupa delle seguenti fasi:

Valutazione della fattibilità e stima dell’entità degli incentivi in riferimento agli interventi di efficienza energetica realizzati e/o da realizzarsi.
Istituire la pratica per la richiesta dei TEE tramite Proposta di Progetto e di Programma di Misura (PPPM) nel caso di progetti a consuntivo o tramite Richiesta di Verifica dei consumi (RVC) per i progetti standard e analitici.
Terminata la fase preliminare di richiesta e realizzato l’intervento, si avvia la fase di rendicontazione del risparmio di energia primaria con il conseguente recupero dei titoli di efficienza energetica.
  • Recupero di calore
  • Efficientamento processo produttivo
  • Utilizzo biomassa
  • Installazione di inverter operanti su sistemi di ventilazione/aspirazione
  • Installazione di inverter operanti su sistemi di compressione
  • Raffrescamento/riscaldamento centralizzato in ambito residenziale
  • Installazione di un impianto fotovoltaico inferiore ai 20 kWp
  • Installazione UPS online
  • Installazione inverter su sistemi di pompaggio (motori inferiori a 22 kWp)
Inviare le rendicontazioni dei consumi per l’ottenimento dei TEE.
Istituire la pratica per la richiesta dei TEE tramite Proposta di Progetto e di Programma di Misura (PPPM) nel caso di progetti a consuntivo o tramite Richiesta di Verifica dei consumi (RVC) per i progetti standard e analitici.
Realizzare la vendita dei TEE sulla piattaforma GME e erogare al cliente partecipante la quota concordata.

ALTRI SERVIZI LEGATI ALL’EFFICIENZA ENERGETICA

ENERGY MANAGEMENT

Capisce e mappa perfettamente l'inefficienza

VAI ALLA PAGINA

TRADING ENERGETICO

Riduce il costo dell'acquisto dell'energia

VAI ALLA PAGINA

DIAGNOSI ENERGETICHE

Cogliere un'opportunità, diventare efficienti

VAI ALLA PAGINA

MISURATORI DI ENERGIA

Misurazioni affidabili

VAI ALLA PAGINA

ANALISI COSTI

Controllo fatture energia

VAI ALLA PAGINA