Cerca nel sito

BLOG

PNRR – Due importanti aggiornamenti

PNRR

PNRR - Due importanti aggionamenti

Il 24 Settembre 2021 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) che assegna le risorse del PNRR in favore di ciascuna Amministrazione titolare degli interventi.

Grazie al decreto è stato avviato il processo di attuazione finanziaria del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) italiano. Nello specifico il decreto ripartisce i 191,5 miliardi € del PNRR in 256 capitoli di spesa totali tra investimenti e sub-investimenti ripartiti tra 23 amministrazioni centrali e in 526 obiettivi da centrare, da oggi al 30 giugno 2026.

 

Nello specifico le risorse saranno impiegate per:

  • nuovi progetti (124,5 miliardi);
  • progetti in essere (51,4 miliardi);
  • progetti finanziati dal fondo sviluppo e coesione (15,6 miliardi).

 

Il decreto del MEF si compone di due allegati:

 

1. Allegato 1 – “PNRR – Quadro finanziario per Amministrazioni titolari”:

Comprende la suddivisione delle risorse finanziarie e loro assegnazione alle singole Amministrazioni titolari degli interventi.

Suddivisione risorse:

PNRR

2. Allegato 2 “Contributi finanziari e ripartizione rate semestrali”:

Questo secondo allegato definisce il funzionamento del rilascio delle rate di rimborso e anche gli importi delle singole rate semestrali.

Le risorse menzionate in questo allegato non sono, però, immediatamente a disposizione dei ministeri. Alla fine di ogni semestre, infatti, è prevista la richiesta a Bruxelles di una rata di rimborso che sarà condizionata al raggiungimento di «obiettivi» (target nei regolamenti Ue) o «traguardi» fissati per ogni tappa.

Ogni singolo ministero dovrà monitorare l’avanzamento dei progetti e inviare tutti i dati alla piattaforma di monitoraggio della Ragioneria dello Stato.

Ricordiamo che la Commissione Europea lo scorso agosto ha erogato la prima tranche delle risorse previste nel PNRR italiano che ammonta a 24,9 miliardi di €, pari al 13% dei 191,5 miliardi stanziati per l’Italia.  I 24,9 miliardi di € sono composti per 8,9 miliardi di € per aiuti a fondo perduto e per 15,9 miliardi di € da prestiti.

A che punto siamo?

Com’è noto le risorse del PNRR vengono assegnate semestralmente solo a fronte dell’effettivo conseguimento di traguardi e obiettivi intermedi, secondo una sequenza temporale predefinita e controllata.

Per questo motivo il 29 Settembre 2021 è stato pubblicato il documento “Monitoraggio e stato di attuazione delle misure previste dal PNRR nel 2021” da cui emerge che sono stati già raggiunti 13 dei 51 obiettivi fissati per il 2021.

Vuoi maggiori informazioni su tutte le opportunità per la tua impresa?

Richiedi il Caffè con l'Esperto

l’incontro non vincolante con il nostro consulente che ti permetterà di scoprire tutte le opportunità per i tuoi investimenti.