Cerca nel sito

BLOG

Credito d’Imposta Pubblicità 2023

Credito d’Imposta Pubblicità 2023

Credito d’Imposta Pubblicità. Le novità per l'edizione 2023

La legge di conversione del Decreto Energia ha apportato delle modifiche. In particolare prevede, dal 2023, il ritorno del bonus pubblicità al regime ordinario.

Sarà dunque caratterizzato da:

  • un credito d’imposta del 75% del valore incrementale degli investimenti in campagne pubblicitarie effettuati sulla stampa quotidiana e periodica, anche on line;
  • verrà riconosciuto nel limite massimo di spesa di 30 milioni di € ;
  • non potrà più essere fruito per gli investimenti pubblicitari effettuati sulle emittenti radio-televisive, analogiche o digitali.

 

Quali sono le conseguenze rispetto l’attuale edizione 2022?

  1. Il bonus, pari al 75%, sarà calcolato sull’incremento dei costi sostenuti nell’anno per investimenti pubblicitari (sulla stampa) rispetto agli stessi costi dell’anno precedente;
  • necessario il presupposto dell’incremento minimo dell’1% dell’investimento pubblicitario, rispetto all’investimento dell’anno precedente;
  • l’accesso al credito di imposta non sarà consentito a imprese, lavoratori autonomi ed enti non commerciali:

– con un incremento degli investimenti pubblicitari non superiore a tale soglia dell’1%;

– neo costituiti;

– che registrano un decremento degli investimenti agevolabili.

 

Aggiornato al 27.04.2022

Vuoi scoprire richiedere il Credito d’Imposta Pubblicità per la tua azienda?

Richiedi il Caffè con l'Esperto

l’incontro non vincolante con il nostro consulente che ti permetterà di scoprire tutte le opportunità per la tua impresa.