Cerca nel sito

BLOG

Crediti d’imposta energia e gas

Crediti d'imposta energia e gas

Energia e gas- I crediti d'imposta previsti per la sostenibilità delle imprese

Il Governo ha previsto una serie di misure tra cui crediti d’imposta per il contenimento dei costi dell’energia elettrica e del gas naturale, lo sviluppo delle energie rinnovabili e per il rilancio delle politiche industriali.

 

Quali sono gli incentivi  previsti per le imprese?

Tra le misure previste a favore delle imprese sono presenti crediti d’imposta variabili in base al soggetto beneficiario e al periodo di riferimento:

 

crediti d'imposta energia e gas

  • Credito d’imposta per le Imprese a forte consumo di energia elettrica:

I destinatari sono i soggetti che nel primo trimestre del 2022 hanno subito mediamente un incremento del costo per kWh (al netto di imposte ed eventuali sussidi) superiore al 30% rispetto al medesimo periodo del 2019. È riconosciuto un credito d’imposta del 25% (aliquota innalzata dal 20% all’attuale 25% con il c.d. Decreto Aiuti) delle spese sostenute per l’ energia acquistata ed  utilizzata nel secondo trimestre 2022.

 

  • Credito d’imposta per le Imprese a forte consumo di gas naturale:

Inoltre, il Decreto Energia prevede un contributo straordinario da assegnare anche a favore delle imprese a forte consumo di gas naturale.

L’incentivo consiste in un credito d’imposta fino al 25% della spesa per l’acquisto di gas, consumato nel primo e secondo trimestre 2022, per usi energetici non termoelettrici; spetta se il prezzo medio di riferimento del periodo è aumentato di oltre il 30% rispetto al medesimo trimestre del 2019.

 

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Decreto Crisi Ucraina del 21 marzo si è disposto l’incremento dal 20% al 25% del credito d’imposta per le imprese energivore  e dal 15% al 20% per le imprese a forte consumo di gas, ulteriormente innalzato al 25% dal c.d Decreto Aiuti . Sono stati inoltre pubblicati i codici tributo da inserire nel modello F24 per usufruire dei relativi benefici.

Inoltre, viene riconosciuto:

credito d’imposta del 15% (aliquota innalzata dal 12% all’attuale 15% con il c.d. Decreto Aiuti) alle imprese dotate di contatori di energia elettrica di potenza disponibile pari o superiore a 16,5 kW, diverse dalle imprese a forte consumo di energia elettrica, in presenza di un incremento dei costi superiore al 30%; 

-credito d’imposta del 25% (aliquota innalzata dal 20 % all’attuale 25% con il c.d. Decreto Aiuti) , a favore delle imprese non gasivore in presenza di un incremento dei costi superiore al 30%.

I due crediti d’imposta sono riconosciuti per l’acquisto di energia elettrica e gas naturale consumati nel secondo trimestre 2022. 

 

  • Settore Autotrasporto:

Viene attribuito alle imprese che svolgono attività logistica e di trasporto delle merci in conto terzi, un credito d’imposta variabile. 

  1. 29,6 milioni di € destinati per la concessione di un credito d’imposta del 15% per l’acquisto di mezzi di trasporto di ultima generazione Euro VI/D a bassissime emissioni inquinanti;
  2. 25 milioni di € destinati alla concessione di un credito d’imposta del 28% (aliquota innalzata dal 20% all’attuale 28% con il c.d. Decreto Aiuti) per l’acquisto di gas naturale liquefatto.
  • Credito d’imposta per l’efficienza energetica nelle regioni del Sud:

L’agevolazione contenuta dal Decreto Energia con una dotazione di 145 milioni di € per ciascuno degli anni 2022 e 2023, prevede un credito d’imposta alle imprese che effettuano investimenti di efficienza energetica nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

 

Termini e modalità per la presentazione delle domanda delle ultime due misure saranno noti tramite successivo provvedimento. Infatti, per rendere operative queste misure presenti nel Decreto Energia, si attende un apposito decreto interministeriale.

Aggiornato al 18.05.22

Vuoi maggiori informazioni su tutte le opportunità per la tua impresa?

Richiedi il Caffè con l'Esperto

l’incontro non vincolante con il nostro consulente che ti permetterà di scoprire tutte le opportunità per i tuoi investimenti.