Cerca nel sito

BLOG

Incentivi autotrasporto: 100 milioni di € per il rinnovo del parco veicoli

incentivi autotrasporto

Incentivi autotrasporto:

100 milioni di € per il rinnovo del parco veicoli con mezzi più tecnologici e green

Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili ha pubblicato due nuovi decreti che stanziano 100 milioni di € per incentivare il rinnovo del parco veicoli e l’adeguamento tecnologico con l’obiettivo di ridurre l’inquinamento e aumentare la sicurezza sulle strade.

Si tratta del decreto per:

  • Investimenti ad alta sostenibilità
  • Investimenti finalizzati al rinnovo e all’adeguamento tecnologico del parco veicoli.

 

Chi sono le imprese beneficiarie?

Possono richiedere il contributo le imprese di autotrasporto merci per costo di terzi che siano attive sul territorio italiano e iscritte al Registro elettronico nazionale e all’Albo degli autotrasportatori di cose per conto di terzi.

Vediamo i due decreti nel dettaglio.

1. Decreto “Investimenti ad alta sostenibilità”

Dotazione finanziaria = 50 milioni di € suddivisi per gli anni dal 2021 al 2026

Il decreto supporta l’acquisto di veicoli l’acquisto di veicoli ad alimentazione alternativa, ecologici di ultima generazione (ibridi, elettrici e a carburanti di ultima generazione).

 

A quanto ammonta il beneficio?

L’ammontare del beneficio dipende dalla tipologia e dalla massa complessiva del veicolo e vanno da un minimo di 4.000 € per quelli ibridi di massa complessiva da 3,5 a 7 tonnellate fino a 24.000 € per quelli elettrici oltre le 16 tonnellate. A questi importi si aggiunge un contributo di 1.000 € in caso di contestuale rottamazione di un veicolo diesel.

 

2. Decreto per gli “Investimenti finalizzati al rinnovo e all’adeguamento tecnologico del parco veicoli”

Dotazione finanziaria = 50 milioni di € per il biennio 2021-2022.

Il decreto incentiva la sostituzione dei mezzi da parte delle imprese di autotrasporto, rottamando quelli più inquinanti e meno sicuri.

 

A quanto ammonta il beneficio?

Il beneficio dipende dalla tipologia di veicolo che si intende acquistare e dalla concomitanza o meno di rottamazione. Nello specifico, il beneficio ammonta a:

  • Da 7.000 a 15.000 € per l’acquisto di mezzi diesel Euro 6 solo a fronte di una contestuale rottamazione di automezzi commerciali vecchi e inquinanti;
  • 3.000 € per l’acquisto di veicoli commerciali leggeri Euro 6-D Final ed Euro 6
  • Da 4.000 a 24.000 € per l’acquisto di automezzi a trazione alternativa (ibridi, elettrici, CNG e LNG), a cui si aggiungono 1.000 euro in caso di rottamazione contestuale di un mezzo obsoleto.

 

Attendiamo decreto del Direttore generale che specificherà modalità e tempistiche per la presentazione delle domande.

 

Leggi la news sul sito del Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili.

Vuoi scoprire tutte le opportunità per la tua impresa?

RICHIEDI IL CAFFÈ CON L'ESPERTO

Grazie al quale scoprirai tutte le anticipazioni sulle opportunità in arrivo per la tua impresa.