LOMBARDIA

BANDO FAICREDITO – FONDO ABBATTIMENTO INTERESSI

Stanziati 11,6 milioni di € per il Bando FAICredito che rientra tra i provvedimenti approvati per affrontare l’emergenza Coronavirus. Si tratta di una misura regionale di supporto straordinario alla liquidità delle Micro, Piccole e Medie Imprese che consiste in contributi per l’abbattimento del tasso di interesse applicato ai finanziamenti bancari per operazioni di liquidità. È previsto, inoltre, un ulteriore contributo a copertura del costo della garanzia esclusivamente per le pratiche presentate tramite i Consorzi Fidi che si impegnano ad applicare tariffe calmierate sulle operazioni oggetto di agevolazione.

Chi può richiedere l’incentivo?

Possono beneficiare dell’incentivo le MPMI di tutti i settori economici aventi sede operativa e/o legale attiva in Lombardia. 

In cosa consiste il Bando FAICredito?

La misura prevede:

  1. Abbattimento degli interessi fino al 3% e comunque nel limite massimo di 5.000 euro;
  2. Alle imprese che presentano domanda per il tramite di un Confidi è riconosciuta altresì una copertura del 50% dei costi di garanzia, compresi costi di istruttoria, fino ad un valore massimo di € 1.000,00  

Caratteristiche contratto di finanziamento: 

  • importo: minimo pari a 10.000 €, fino ad un massimo di 100.000
  • durata: da 12 a 36 mesi
  • tasso applicato dell’intermedio finanziario: nel limite massimo del 5%
  • contratto stipulato a decorrere dal 24 febbraio 2020

Qualora il tasso di interesse nominale annuo attribuito al finanziamento risultasse pari o inferiore al tasso di abbattimento applicabile, si procederà all’abbattimento totale del tasso di interesse. 

Ogni impresa può presentare una sola domanda. La stessa può prevedere uno o più contratti di finanziamenti, in questo caso resta valido il valore massimo agevolabile pari a € 100.000,00.

Come richiedere il bando FAICredito?

Le domande di partecipazione alla Misura devono essere trasmesse con procedura “a sportello” dai Confidi o direttamente dalle MPMI, dal 29 aprile fino ad esaurimento delle risorse a disposizione e comunque entro e non oltre il 30/10/2020. 

Per maggiori informazioni, contattaci

L’avviso sul sito di Unioncamere Lombardia

Clicca qui per conoscere le altre misure previste dal “Decreto Cura Italia”