Lombardia – Reattivi contro il Covid

Regione Lombardia stanzia 10 milioni di € nel bando “Reattivi Contro il Covid” a supporto di interventi di ampliamentoriconversione delle unità produttive verso la produzione di dispositivi medici o di protezione individuale. Si tratta di un contributo a fondo perduto del 75% delle spese ammissibili, fino all’importo massimo di 500.000 €

Chi può richiedere il contributo?

Possono richiedere il contributo le micro, piccole e medie imprese con almeno una sede operativa o un’unità locale in Lombardia e operanti nei settori del Manifatturiero e dell’Artigianato.

Come funziona l’agevolazione?

Il contributo a fondo perduto è pari al 75% delle spese ammissibili, fino all’importo massimo di € 500.000, con questa gradualità:

  • fino a 500.000 se l’investimento si completa e si avvia la produzione entro i 30 giorni dalla data di pubblicazione del bando (1 luglio 2020);
  • fino a € 400.000 se l’investimento si completa e si avvia la produzione entro 60 giorni dalla data di pubblicazione del bando;
  • fino a € 300.000 se l’investimento si completa e si avvia la produzione entro 90 giorni dalla data di pubblicazione del bando.

Quali spese sono ammissibili?

Sono considerati ammissibili al bando tutti gli interventi che riguardino:

  • l’ampliamento della capacità delle unità produttive già adibite alla produzione di dispositivi medici e/o di dispositivi di protezione individuale;
  • la riconversione delle unità produttive finalizzata alla produzione di dispositivi medici, di mascherine chirurgiche e di altri dispositivi di protezione individuale

Tra le spese ammissibili, quindi, troviamo:

  • acquisto di nuovi macchinari, e/o adeguamenti di quelli esistenti, acquisto di impianti di produzione ed attrezzature;
  • opere murarie strettamente necessarie alla installazione dei macchinari di cui alla voce di spesa precedente;
  • programmi informatici commisurati alle esigenze produttive e gestionali dell’azienda, connessi all’investimento nella prima voce di spesa;
  • costi per i test di laboratorio e certificazione di DM e DPI;
  • spese generali

L’investimento minimo è fissato in 40.000

Le spese possono essere state sostenute prima della presentazione della domanda ma dopo l’8 marzo 2020.

Domande dall’8 luglio 2020, fino ad esaurimento della dotazione finanziaria.

Vendor è una società specializzata in servizi per l’efficienza finanziaria, energetica e operativa 4.0. Possiamo assisterti nell’ottenimento di tutti i contributi a disposizione della tua azienda. Per avere maggiori informazioni:

>>> PRENOTA QUI IL TUO CAFFÈ CON L’ESPERTO <<<

un appuntamento Individuale durante il quale potrai scoprire come richiedere il contributo per la tua impresa.
Informativa ufficiale sul sito di Regione Lombardia.