COME MAPPARE I TUOI PROCESI AZIENDALI? SCOPRI IL METODO SIPOC DEL LEAN SIX SIGMA

Il SIPOC è uno degli strumenti usati nella fase define del Lean Six Sigma. E’ un metodo semplice e preciso per selezionare gli elementi rilevanti di un processo con un elevato livello di dettaglio. Esso è, infatti, una rappresentazione grafica che ci permette di mappare graficamente un processo aziendale, sintetizzando gli input e gli output in forma tabellare.

Perché mappare i processi aziendali con il SIPOC?

Un processo aziendale sbagliato può avere un costo importante in termini di tempo e denaro.

L’utilizzo del diagramma SIPOC permette di:

  • catturare rapidamente e con facilità lo stato corrente o “as is” dell’organizzazione e dei processi in questione;
  • identificare le aree aziendali che presentano problematiche e necessitano miglioramenti;
  • spiegare il progetto e dare dei punti di riferimento comuni a tutto il team.

In definitiva, fa parte di un approccio che porta un’organizzazione a operazioni aziendali più efficienti e meno dispendiose.

Quali sono le 5 fasi del SIPOC?

Il SIPOC è una mappa del processo che serve per visualizzare come un’organizzazione sta soddisfacendo i requisiti del cliente finale.

Il metodo SIPOC è un acronimo di 5 parole che, a loro volta, rappresentano le 5 fasi del metodo. Per ciascuna fase si crea una colonna che corrisponde a:

  • Supplier: elenco dei fornitori del processo, cioè coloro che forniscono gli input per il processo. Possono essere persone, altri processi, aziende, sistemi o applicazioni, sia interni che esterni all’organizzazione;
  • Input: individuare gli input richiesti (materie prime, macchinari, strumenti, nozioni, dati, persone);
  • Process: descrizione del processo insieme alle attività che lo compongono;
  • Output: insieme dei prodotti generati dal processo;
  • Customer: i clienti del processo che riceveranno l’output. Come per i fornitori, possono essere persone, processi, altre aziende, sistemi o applicazioni, sempre interne o esterne all’azienda.

L’utilizzo delle informazioni provenienti da queste aree crea una mappa del processo che fornisce una panoramica di alto livello di un progetto Six Sigma.

Quando usare il metodo SIPOC?

Il metodo SIPOC viene utilizzato durante l’analisi di gestione di un processo aziendale per comprendere quali possono essere i punti e le strategie di miglioramento.

In particolare, risulta utile per rispondere a domande come:

  • Chi fornisce input al processo?
  • Quali specifiche sono poste sugli input?
  • Chi sono i veri clienti del processo?
  • Quali sono i requisiti dei clienti?

Un diagramma SIPOC può essere applicato in qualsiasi settore e a qualsiasi processo.

Metodo SIPOC Lean Six Sigma

Il SIPOC: un esempio pratico

Un esempio pratico e semplificato dello schema SIPOC all’interno di un’azienda produttrice di mobili può essere il seguente:

  • Supplier: fornitore MP, progettista, software di progettazione;
  • Input: tipologia di legno, competenze degli operatori, MP;
  • Process: creare un design, raccogliere i materiali, costruzione e confezionamento, spedizione;
  • Output: mobili conformi, scarti, report produzione;
  • Customer: clienti finali (B2C), aziende (B2B), dipendenti interni.

Come supportare i processi di miglioramento continuo all’interno della propria realtà aziendale?

Il miglioramento continuo prevedere la pratica di identificare, analizzare, migliorare i processi esistenti per ottimizzare le prestazioni, soddisfare gli standard e creare valore per i clienti finali, eliminando errori e sprechi.

Esistono diverse metodologie per aiutare l’azienda ad affrontare il processo di miglioramento, ognuna con lo scopo di identificare i problemi, risolverli e analizzare il successo/fallimento di tali cambiamenti. Ogni metodologia, però, soddisfa esigenze diverse. Alcune di queste aiutano le aziende a mappare visivamente i flussi di lavoro a diversi livelli di dettaglio.

In conclusione, trovare delle nuove soluzioni anche a processi di lavoro già consolidati può consentire a un’azienda di essere sempre competitiva nel suo settore. Tuttavia, il miglioramento continuo non può essere un’attività improvvisata, ma ha bisogno di basi solide e di una organizzazione orientata ad esso che prediliga l’utilizzo di adeguati strumenti.

Attraverso il percorso di Certificazione Lean Six Sigma si apprenderanno competenze sufficienti a sviluppare in modo autonomo dei progetti concreti di miglioramento continuo nella propria realtà aziendale. Infatti, secondo la metodologia Six Sigma, quando l’azienda rileva delle problematiche, occorre modificarne i processi. Per cambiarli però bisogna prima comprenderli, per capire quali sono le cause di criticità. E’ proprio a questo scopo che utilizziamo il metodo SIPOC.  Le figure formate durante il percorso potranno diventare dei referenti della metodologia Lean Six Sigma all’interno della propria realtà lavorativa.

Vuoi maggiori informazioni sul Metodo SIPOC usato nel Lean Six Sigma?

>>> PRENOTA QUI IL TUO CAFFÈ CON L’ESPERTO <<<

l’appuntamento individuale durante il quale potrai scoprire come richiedere il contributo per la tua impresa.