FINANZIAMENTI SACE SIMEST – TUTTE LE NOVITÀ

Dal 6 agosto 2020 i Finanziamenti Agevolati Sace Simest si arricchiscono di nuove modifiche e novità. In particolare:

  • saranno agevolabili anche le spese per progetti all’interno dell’Unione Europea
  • è previsto un ampliamento delle spese ammissibili
  • vengono introdotte nuove tipologie di imprese finanziabili

Ecco nel dettaglio tutte le opportunità e le novità previste per ogni misura:

  1. Partecipare a Fiere Internazionali, Mostre e Missioni di Sistema:

NOVITÀ:

Viene allargata anche a MidCap e Grandi Imprese la possibilità di accedere a questo finanziamento. Inoltre, vengono incluse nelle spese ammissibili anche quelle relative a manifestazioni fieristiche internazionali che si svolgono in Italia e ad eventi di promozione virtuali.

La misura supporta gli investimenti per fiere, eventi e missioni istituzionali e si consiste in un:

  • finanziamento a tasso agevolato per il 100% delle spese, fino al massimo a 10% dei ricavi dell’ultimo esercizio; importo massimo finanziabile di 150.000€
  • contributo a fondo perduto fino al 40% delle spese (massimo 60 mila €)

BENEFICIARI: tutte le PMI, in forma singola o aggregata.

SPESE AMMISSIBILI: spese per area espositiva, spese logistiche, spese promozionali e spese per consulenze connesse alla partecipazione a fiere/mostre in Paesi esteri.

  1. Studi di fattibilità:

NOVITÀ:

Questo strumento includerà tra le spese ammesse anche quelle relative al personale interno dell’azienda richiedente fino a un massimo del 15%

La misura supporta gli studi di fattibilità su investimenti in Paesi extra UE e consiste in un:

  • finanziamento a tasso agevolato per il 100% delle spese, fino al massimo a 12,5% del fatturato medio dell’ultimo biennio; importo massimo finanziabile di 200.000€ per studi su investimenti commerciali e 350.000€ per studi su investimenti produttivi;
  • contributo a fondo perduto fino al 40% delle spese (massimo 100 mila €)

BENEFICIARI: tutte le imprese, in forma singola o aggregata.

SPESE AMMISSIBILI: spese di personale interno, viaggi, soggiorni e personale esterno, per la redazione di studi di fattibilità collegati a investimenti produttivi o commerciali in Paesi esteri.

  1. Sviluppo dell’e-commerce:

NOVITÀ:

Sono finanziabili anche gli investimenti registrati con un dominio di primo livello generico e non necessariamente geografico. Inoltre, possono essere finanziati anche i costi di affitto per magazzino e delle certificazioni internazionali di prodotto.

La misura supporta gli investimenti nel commercio elettronico e consiste in un:

  • finanziamento a tasso agevolato per il 100% delle spese, fino al massimo a 12,5% del fatturato medio dell’ultimo biennio; importo massimo finanziabile di 450.000€ per piattaforme proprie e 300.000€ per piattaforme di terzi;
  • contributo a fondo perduto fino al 40% delle spese (massimo 100 mila €)

BENEFICIARI: tutte le società di capitali.

SPESE AMMISSIBILI: realizzazione di una propria piattaforma di e-commerce o utilizzo di un marketplace finalizzato al commercio fornito da terzi.

  1. Inserimento di un Temporary Export Manager:

NOVITÀ:

Viene esteso il concetto di TEM, Temporary Export Manager, a tutte le figure professionali con qualsiasi specializzazione purchè funzionali alla realizzazione di progetti di internazionalizzazione. Inoltre, viene introdotta la possibilità che la società fornitrice di servizi TEM abbia sede all’estero e vendono incluse ulteriori spese tra le quali:
– spese di integrazione e sviluppo digitale dei processi aziendali;
– spese di realizzazione e ammodernamento dei modelli organizzaztivi e gestionali;
– spese per l’ideazione di prodotti/servizi innovativi.

La misura supporta l’inserimento di una figura specializzata che sviluppi un progetto di crescita internazionale e consiste in un:

  • finanziamento a tasso agevolato per il 100% delle spese, fino al massimo a 12,5% del fatturato medio dell’ultimo biennio; importo massimo finanziabile da 25.000€ a 150.000€;
  • contributo a fondo perduto fino al 40% delle spese (massimo 100 mila €)

 BENEFICIARI: tutte le società di capitali.

SPESE AMMISSIBILI: inserimento temporaneo di un Export Manager.

  1. Programmi di Assistenza Tecnica:

La misura supporta la formazione di personale operativo all’estero e consiste in un:

  • finanziamento a tasso agevolato per il 100% delle spese, fino al massimo a 12,5% del fatturato medio dell’ultimo biennio; importo massimo finanziabile di 300.000€;

 BENEFICIARI: tutte le società di capitali.

SPESE AMMISSIBILI: spese per personale interno, viaggi, soggiorni e personale esterno, sostenute per l’avviamento di un programma di formazione del personale operativo all’estero.

  1. Programmi di inserimento in mercati non-UE:

NOVITÀ:

Le spese finanziabili includeranno anche quelle relative a:
– magazzino;
– più uffici e centri di assistenza post-vendita;
– alla realizzazione contemporanea di negozio e corner
– alle certificazioni internazionali di prodotto.

La misura supporta l’apertura di uffici, showroom o negozi in nuovi mercati e consiste in un:

  • finanziamento a tasso agevolato per il 100% delle spese, fino al 25% del fatturato medio dell’ultimo biennio; importo finanziabile da 50.000€ a 4 milioni di €;
  • contributo a fondo perduto fino al 20% delle spese (massimo 100 mila €)

 BENEFICIARI: tutte le società di capitali.

SPESE AMMISSIBILI: spese per la realizzazione di un ufficio, show room, negozio o corner o centro di assistenza post vendita in un Paese estero e relative attività promozionali.

  1. Patrimonializzazione delle PMI esportatrici:

NOVITÀ:

È stata allargata a tutte le MidCap la possibilità di accedere a questo finanziamento. Inoltre, è stato innalzato il livello massimo di solidità patrimoniale ammesso e ridotto il requisito di fatturato estero.

Tale misura ha l’obiettivo di migliorare o mantenere la propria solidità patrimoniale grazie a:

  • 800.000 € di finanziamento fino al 40% del patrimonio netto dell’impresa;
  • contributo a fondo perduto fino al 40% delle spese (massimo 100 mila €)

 BENEFICIARI: PMI che abbiano realizzato all’estero in media il 35% del fatturato negli ultimi tre esercizi.

 Vuoi maggiori informazioni sui Finanziamenti Sace Simest?

>>> PRENOTA QUI IL TUO CAFFÈ CON L’ESPERTO <<<

l’appuntamento individuale durante il quale potrai scoprire come richiedere il contributo per la tua impresa.