Cerca nel sito

BLOG

Bonus alberghi: l’incentivo per le imprese turistiche

Bonus alberghi

Bonus Alberghi : l'incentivo per le imprese turistiche

Il 23 dicembre il Ministero del Turismo ha pubblicato le modalità applicative per l’erogazione di contributi e crediti d’imposta a favore delle imprese turistiche, c.d. “Bonus Alberghi”.

La misura, prevista tra le disposizioni per l’attuazione del PNRR (Decreto Recovery o PNRR Turismo), dispone una dotazione di 100 milioni di € per il 2022, 180 milioni per ciascuno degli anni 2023 e 2024, 40 milioni per il 2025.

 

Chi sono i beneficiari?

Sono considerati ammissibili:

– le imprese alberghiere;

– le strutture che svolgono attività agrituristica e quelle ricettive all’aria aperta (campeggi);

– le imprese del comparto turistico, ricreativo, fieristico e congressuale, inclusi gli stabilimenti balneari, i complessi termali, i porti turistici e i parchi tematici (compresi i parchi acquatici e faunistici).

 

A quanto ammonta il contributo?

L’agevolazione consiste in un credito d’imposta dell’80% e un contributo a fondo perduto fino al 50% delle spese ammissibili, per un importo massimo di 100.000 € .

Infine, per le spese ammissibili non coperte dai due sopra menzionati incentivi, si può chiedere un finanziamento agevolato se almeno il 50% di tali costi riguarda interventi di riqualificazione energetica.

Il contributo a fondo perduto è cumulabile con il credito d’imposta a condizione che non venga superato l’ammontare dei costi sostenuti. I due incentivi non sono invece cumulabili con altri contributi, sovvenzioni e agevolazioni pubbliche concessi per gli stessi interventi.

 

Quali sono le spese e gli interventi ammissibili?

Sono considerati ammissibili gli interventi finalizzati a:

­-efficienza energetica;

­-riqualificazione antisismica;

­-eliminazione delle barriere architettoniche;

interventi edilizi;

­-realizzazione di piscine termali;

­-digitalizzazione.

Rientrano tra gli interventi agevolabili le spese sostenute dal 7 novembre 2021 al 31 dicembre 2024.

Si attende la comunicazione dei termini di presentazione delle domande da parte del Ministero del Turismo entro il 21 febbraio 2022.

Il soggetto richiedente deve presentare domanda tramite apposita piattaforma telematica, allegando la documentazione prevista dall’Avviso Pubblico del Ministero del 23 Dicembre 2021.

Aggiornato al 12.01.22

Vuoi scoprire tutte le opportunità per la tua impresa?

RICHIEDI IL CAFFÈ CON L'ESPERTO

Grazie al quale scoprirai tutte le anticipazioni sulle opportunità in arrivo per la tua impresa.