Cerca nel sito

BLOG

Fondo transizione industriale: in arrivo agevolazioni per la decarbonizzazione delle imprese

Fondo transizione industriale

Fondo transizione industriale

In arrivo agevolazioni per la decarbonizzazione delle imprese

Con una dotazione di 150 milioni di €, il disegno di Legge di Bilancio 2022 approvato dal Consiglio del Ministri il 28 Ottobre, dà la luce al Fondo Sostegno Transizione Industriale. Si tratta di un nuovo fondo che ha l’obiettivo di favorire l’adeguamento del sistema produttivo nazionale alle politiche europee in materia di lotta al cambiamento climatico. Attraverso una serie di agevolazioni, quindi, il fondo supporterà le imprese nella realizzazione di progetti per:

  • l’efficientamento energetico,
  • il riutilizzo di materie prime riciclate nei processi produttivi;
  • la cattura, il sequestro e il riutilizzo dell’anidride carbonica (CO2).

 

A chi è rivolto il fondo per la transizione industriale?

Il Fondo per la Transizione Industriale è rivolto a tutti quei settori industriali che hanno difficoltà ad abbattere le emissioni di CO2 (“hard to abate”), cioè quelli chiamati a sostenere i maggiori investimenti per la decarbonizzazione. È stato infatti concepito come risposta al pacchetto climatico “Fit for 55”, previsto dall’UE.

Il 14 Luglio 2021 la Commissione Europea ha approvato il pacchetto climatico “Fit for 55” che contiene una serie di proposte legislative che hanno l’obiettivo di raggiungere gli obiettivi climatici del Green Deal entro il 2030. Le numerose misure previste dal pacchetto produrranno un’accelerazione alla riduzione delle emissioni di gas serra nel prossimo decennio.

Quali sono gli obiettivi del fondo?

Il fondo avrà l’obiettivo di supportare i processi di riconversione in chiave ecologica dei settori industriali ad alta intensità energetica. In particolare:

  • aggiornamento del regolamento sulla condivisione degli sforzi;
  • aggiornamento del regolamento sull’uso del suolo, il cambiamento di uso del suolo e la silvicoltura;
  • aggiornamento della direttiva sulle energie rinnovabili;
  • aggiornamento della direttiva sull’efficienza energetica;
  • prestazioni più rigorose in termini di CO2 per auto e furgoni;
  • nuova infrastruttura per i combustibili alternativi;
  • ReFuelEU: carburanti più sostenibili per l’aviazione;
  • FuelEU: carburanti più puliti per il settore marittimo.

 

Il fondo verrà istituito entro i primi mesi del 2022, a seguito dell’adozione di apposito provvedimento adottato di concerto tra MISE -MEF e MITE.

Vuoi scoprire tutte le altre anticipazioni sulle Legge di Bilancio 2022?

 

Iscriviti alla lista d’attesa per il webinar

“Anticipazioni Legge di Bilancio 2022: incentivi e novità per le imprese”

>>> ISCRIVITI ORA ALLA LISTA D'ATTESA <<<

Grazie al quale scoprirai tutte le anticipazioni sulle opportunità in arrivo per la tua impresa.