Cerca nel sito

BLOG

Patent Box – Il Regime di tassazione agevolata per Ricerca e Sviluppo

patent box

Patent Box. La deduzione del 110% sui costi di Ricerca e Sviluppo

Il nuovo regime del Patent Box, modificato con la Legge di Bilancio 2022, è un regime di tassazione agevolata previsto per le attività di ricerca e sviluppo finalizzate alla produzione dei beni immateriali.

 

Quali sono i beneficiari del Patent Box?

Possono beneficiare del Patent Box tutti i soggetti titolari di reddito di impresa (sia soggetti IRPEF che IRES) i quali svolgono attività di:

  • ricerca industriale e sviluppo sperimentale;
  • innovazione tecnologica;
  • design e ideazione estetica;
  • attività di tutela legale dei diritti sui beni immateriali.

 A quanto ammonta il contributo?

L’agevolazione si traduce in una maggiorazione del 110% dei costi R&S sostenuti in relazione a:

  • software protetto da copyright;
  • brevetti industriali;
  • disegni e modelli giuridicamente tutelati;
  • due o più beni immateriali sopra descritti collegati tra loro da un vincolo di complementarietà.

Il nuovo regime si applica nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo di imposta 2021.

Il 15 febbraio l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato le regole attuative del nuovo Patent Box, illustrando la documentazione idonea per la corretta fruizione del beneficio ed anche per evitare eventuali sanzioni in caso di controllo.

Possono usufruire dell’agevolazione sia i contribuenti che non hanno aderito all’agevolazione nella sua formulazione precedente sia, entro certi limiti, da quelli che hanno intenzione di passare dal vecchio al nuovo regime.

CUMULABILITA’

Con riferimento al cumulo tra Patent Box e Credito d’imposta per attività in ricerca, sviluppo, innovazione tecnologica e design, nel caso in cui i costi rilevino ai fini di entrambe le misure, è necessario diminuire la base di calcolo del Credito d’imposta per investimenti in ricerca, sviluppo, innovazione tecnologica e design dell’effetto fiscale derivante dal Patent, considerando sia imposte sui redditi che Irap. La “decurtazione del beneficio del Patent Box” è applicabile solo a partire dall’esercizio 2020 (quindi tale diminuzione della base di calcolo non è richiesta per gli esercizi 2015-19 di vigenza della “vecchia disciplina” del Bonus R&S). Inoltre, l’Agenzia delle Entrate ha precisato che l’eventuale restituzione del credito d’imposta RSID può avvenire senza applicazione di sanzioni e interessi in quanto al momento della fruizione del credito d’imposta il contribuente si è conformato alle disposizioni al momento applicabili.

Aggiornato al 31.10.2023

Vuoi ottimizzare i tuoi investimenti in ricerca e sviluppo?

Richiedi il Caffè con l'Esperto

l’appuntamento individuale durante il quale potrai scoprire come richiedere il contributo per la tua impresa.