Cerca nel sito

BLOG

I 5 Perché: la tecnica lean per il Problem Solving

Tecnica lean 5 Perché

I 5 PERCHÈ: LA TECNICA LEAN PER IL PROBLEM SOLVING

La tecnica dei “5 perché è una metodologia appartenente all’ambito del problem solving utilizzata per esplorare le relazioni causa-effetto riconducibili a un determinato problema, con l’obiettivo di individuarne la causa radice.

I vantaggi che derivano dall’applicazione di questo strumento sono numerosi. Nello specifico il metodo dei 5 perché ti permette di:

  • Definire i sintomi e le cause del problema, senza equivoci;
  • Capire perché un’attività/processo non raggiunge i target di eccellenza;
  • Evidenziare che il problema non deve essere ricercato nelle persone, ma nei processi.
 

Come si usa la Tecnica dei "5 Perché"?

La metodologia è molto semplice e consiste nel ripetere la domanda “Perché?”, per almeno 5 volte. Quando non si riuscirà più a proseguire nella catena di domande, significa che la causa radice è stata individuata.

È fondamentale che l’analisi delle cause venga approfondita da persone con esperienza pratica: se il team non ha conoscenza del processo, non sarà in grado di costruire una valida catena causale. Spesso la capacità di risolvere i problemi aziendali è nelle mani di pochi ma la vera risorsa imprenditoriale consiste nel diffondere le competenze di problem solving a tutti i livelli gerarchici, supportando così il miglioramento continuo dell’azienda.

 

Un esempio pratico

PROBLEMA: La clientela non è soddisfatta poiché i prodotti acquistati non sono conformi alle richieste. 

  • Primo perché: perché i prodotti non conformi alle richieste?

Risposta: perché il reparto produttivo ha costruito dei prodotti basandosi su una specifica diversa da quella dei clienti;

  • Secondo perché: come mai è stata usata una specifica diversa da quella dei clienti?

Risposta: perché, nella fretta, il commerciale ha convocato direttamente il Responsabile della Produzione e gli ha dato le specifiche di un altro cliente;

  • Terzo perché: perché il Commerciale ha convocato direttamente il Responsabile della Produzione e non ha seguito, invece, la procedura?

Risposta: perché la procedura richiede l’autorizzazione del Direttore Commerciale, ma si blocca quando lui è fuori ufficio;

  • Quarto perché: perché il modulo richiede l’approvazione specifica del Direttore Commerciale?

Risposta: perché il Direttore Commerciale ha bisogno di essere sempre aggiornato sulle vendite per redigere un report preciso da inviare alla Direzione.

Trovata la causa scatenante, il problema può essere risolto ideando un altro sistema che mantenga il Direttore Commerciale aggiornato sulle vendite effettuate.

 

Quali sono i limiti del metodo dei "5 Perché"?

Il metodo dei “5 perché” non è sempre lo strumento ideale in ogni situazione. Ad esempio, nel caso in cui ci sia molta ostilità o critica lavorativa, i “5 perché?” rischiano di trasformarsi in “5 chi?”.

Per questo motivo, la regola fondamentale di quest’approccio è la non colpevolezza del dipendente: i problemi possono derivare da una base umana, ma sono sempre dovuti a processi sbagliati.

In conclusione, è importante sottolineare che il metodo dei “5 perché?non è un processo di risoluzione del problema (come il report A3), ma della sua identificazione.

Comprendere le cause reali è la base del problem solving. Il reclamo di un cliente può essere visto come “il problema” da risolvere. Tuttavia, chiedersi e rispondere alla domanda “Cosa ha portato il cliente a lamentarsi?” significa trovare le cause radice su cui intervenire.

Vuoi saperne di più?

Vendor ha ideato il ciclo di webinar

 

Ottimizza il tuo magazzino in 5 step – Da magazzino tradizionale a magazzino lean

 

I 5 webinar ti permetteranno di scoprire come ridurre i costi di magazzino,

 eliminando gli sprechi e riducendo gli spazi e i tempi di gestione.

I nostri consulenti, attraverso la presentazione di casi pratici, metteranno a disposizione il proprio

know how con l’obiettivo di rendere più efficiente e competitiva la tua impresa.

Articoli correlati
17 Feb 2021
  • Affiancamento Operativo
  • Diagnosi 4.0
  • Efficienza operativa 4.0
  • Formazione Lean Six Sigma
  • Lean Office: come aumentare la produttività degli uffici fino al 30%

    La capacità di massimizzare la produttività degli uffici, snellendo i processi e rendendoli flessibili ed efficienti, è…

    01 Dic 2020
  • Diagnosi 4.0
  • Efficienza operativa 4.0
  • Formazione Lean Six Sigma
  • Metodo SIPOC

    Il SIPOC è uno degli strumenti usati nella fase define del Lean Six Sigma. E’ un metodo semplice e preciso…

    02 Dic 2020
  • Crediti di Imposta
  • Efficienza finanziaria
  • Efficienza operativa 4.0
  • Credito d’imposta ricerca e sviluppo, innovazione tecnologica e design

    Il Credito d’Imposta ricerca e sviluppo, innovazione tecnologica e design sostituisce il vecchio Credito d’Imposta…