Cerca nel sito

BLOG

Anticipazione – Credito d’Imposta per le imprese dell’industria tessile

industria tessile

Anticipazione

In arrivo 245 milioni di € per il Credito d'Imposta che supporta le imprese dell'industria tessile

Con una dotazione finanziaria di 95 milioni di € per il 2021 e 150 milioni di € per il 2022, è in arrivo l’agevolazione che supporta le imprese del settore tessile con un credito d’imposta del 30% del valore delle rimanenze finali di magazzino.

 

Chi sono i beneficiari?

Possono richiedere il contributo le imprese operanti nell’industria tessile e della moda, della produzione calzaturiera e della pelletteria (settore tessile, moda e accessori), che abbiano subìto effetti negativi derivanti dalle misure di prevenzione e contenimento adottate per l’emergenza epidemiologica da COVID-19 sulle rimanenze finali di magazzino, con riferimento al periodo d’imposta 2020 e 2021.

 

A quanto ammonta il contributo?

Si tratta di un credito d’imposta del 30% del valore delle rimanenze finali di magazzino, eccedente la media del medesimo valore registrato nei tre periodi d’imposta precedenti a quello in corso. Nell specifico, considerato che il credito d’imposta spetta per il 2020 ed il 2021, il valore delle rimanenze finali di magazzino di tale periodo d’imposta deve essere confrontato con la media del valore registratori:

  • dei periodi d’imposta 2017-2018-2019 per le rimanenze del 2020.
  • dei periodi d’imposta 2018, 2019 e 2020 per le eccedenze di magazzino che si registreranno nel 2021.

 

Solo se il valore delle rimanenze finali di magazzino eccede detta media, viene riconosciuto il beneficio fiscale in parola, in misura pari al 30% di detta eccedenza.

 

Attendiamo il decreto attuativo per maggiori dettagli su tempi e modalità di fruizione del credito d’imposta.

Vuoi scoprire tutte le migliori opportunità per la tua impresa?

Richiedi il Caffè con l'Esperto

l’incontro non vincolante con il nostro consulente che ti permetterà di scoprire tutte le opportunità per la tua impresa.