Contributo per Diagnosi Energetiche nelle PMI

Con il DM 21 Dicembre 2015 il Ministero dello Sviluppo Economico, insieme al Ministero dell’Ambiente, ha approvato i programmi regionali finalizzati a sostenere la realizzazione di diagnosi energetiche nelle piccole e medie imprese (PMI) o l’adozione, nelle stesse, di sistemi di gestione dell’energia conformi alle norme ISO 50001.

Le risorse messe a disposizione dallo Stato per il cofinanziamento dei programmi ammontano a circa 10 milioni di euro. Considerando anche le risorse che verranno allocate dalle Regioni, saranno disponibili 20 milioni di euro a copertura del 50% dei costi che le PMI sosterranno per la realizzazione delle diagnosi energetiche o per l’adozione di sistemi di gestione dell’energia conformi alle norme ISO 50001.

Prima è la Lombardia con 2.686.500 euro.

Le risorse stanziate sono cosí ripartite:

Elenco dei programmi assegnatari di contributo
Regione/Provincia autonoma assegnataria Importo massimo del contributo MISE
1 Lombardia 2.686.500 €
2 Veneto 1.343.250 €
3 Valle d’Aosta 149.250 €
4 Emilia Romagna 1.194.000 €
5 Piemonte 1.194.000 €
6 Sicilia 895.500 €
7 Liguria 402.975 €
8 Marche 447.750 €
9 Abruzzo 298.500 €
10 Friuli Venezia Giulia 298.500 €
11 Sardegna 298.500 €
12 Umbria 298.500 €
13 Provincia Autonoma di Trento 149.250 €
14 Basilicata 149.250 €
TOTALE                        9.805.725 €

 

Fonte : Ministero dello Sviluppo Economico

Scrivici

 

 

2017-08-02T23:52:57+00:00

Leave A Comment