SCOPRI COME BILANCIARE LE LINEE PRODUTTIVE E OTTIMIZZARE LA PRODUZIONE CON LO YAMAZUMI

L’ottimizzazione della produzione, soprattutto per le PMI, è uno dei temi centrali per ogni azienda che voglia crescere e rendersi competitiva. L’imprevedibilità del mercato attuale, infatti, comporta difficoltà della gestione del reparto produttivo dovute a:

  • Richieste dei clienti sempre più personalizzate;
  • Tempi di consegna sempre più veloci;
  • Accumulo di scorte a magazzino.

Ottimizzare il reparto produttivo di un’azienda è possibile senza necessariamente effettuare grandi investimenti ma semplicemente riorganizzando e ottimizzando quello che già si ha a disposizione.

Il bilanciamento delle linee produttive e di assemblaggio rappresenta il primo passo per la riduzione dei costi e l’aumento dei ricavi.

Uno degli strumenti che possiamo utilizzare per misurare i carichi di lavoro e bilanciare le linee produttive è il grafico Yamazumi. Si tratta di un diagramma a barre che viene utilizzato nelle aziende che applicano la Lean Manufacturing per visualizzare il tempo ciclo della macchina e il carico di lavoro degli operatori, in modo da valutarne le prestazioni.

Cos’è e come si utilizza lo Yamazumi?

Un diagramma Yamazumi (dal giapponese “impilare”) è un diagramma a barre che permette di visualizzare il carico (o sovraccarico) di lavoro dei dipendenti, per facilitare l’attribuzione di nuove attività e l’individuazione di eventuali compiti privi di valore aggiunto, con la loro conseguente rimozione.

Lo Yamazumi può essere usato in vari modi, in questo caso vengono indicate in rosso le attività che sono prive di valore aggiunto, le aree che al contrario, forniscono valore aggiunto, sono quelle verdi mentre le aree in grigio, sono le attività che rappresentano uno sbilanciamento.

Questo strumento permette di capire quali processi possono essere migliorati in termini di efficienza ed eliminazione degli sprechi.  Di conseguenza, più efficiente è l’azienda, più velocemente verrà creato l’output, aumentando la soddisfazione dei clienti.

Perché usare il grafico Yamazumi per ottimizzare la produzione?

Questo strumento viene utilizzato per quattro ragioni principali:

  1. Riduce lo spreco di tempo: guardando individualmente ogni processo e il tempo che ogni passaggio richiede per evadere l’attività, è più facile riconoscere dove il tempo viene sprecato, generando ritardi;
  2. Aiuta a bilanciare i carichi di lavoro della manodopera: la linea produttiva viene analizzata osservando ogni singolo componente del processo. Così si può capire se la sequenza deve essere modificata, se ci sono sovraccarichi o quali processi sono sottoperformanti. Inoltre, se il grafico viene mantenuto costantemente aggiornato, è possibile visualizzare il carico di lavoro totale di un reparto;
  3. Riduce le immobilizzazioni di capitale: le linee produttive sbilanciate portano a un eccesso di produzione, con conseguente eccedenza di scorte di fase o WIP (uno dei 7 sprechi identificati della Lean Organization);
  4. Supporta nel raggiungimento del miglioramento continuo in ottica Kaizen: diventando consapevoli del potenziale spreco nelle varie fasi produttive, si riesce a raggiungere l’obiettivo finale richiesto dal processo produttivo.

Spesso, nel diagramma, viene indicato anche il Takt time, ovvero la velocità con cui ogni prodotto deve essere completato per far fronte alle richieste del cliente. Se la colonna di un operatore supera questo limite, significa che il suo carico di lavoro non rispetta il ritmo previsto.

In definitiva, il grafico di Yamazumi è un diagramma che consente di capire quando offerta e domanda sono bilanciate. In caso di sbilanciamento, le aziende hanno la capacità di riequilibrare immediatamente il processo per garantire il mantenimento dell’efficienza.

Bilanciare le linee produttive e ottimizzare la produzione ti permette, quindi, di:

  • Soddisfare i clienti, garantendo puntualità di consegna;
  • Contenere al massimo le scorte;
  • Ridurre le attività a non valore;
  • Distribuire al meglio i carichi di lavoro.

.

Vuoi scoprire di più sull’ottimizzazione della produzione?

Iscriviti al webinar

L’ottimizzazione della produzione e dei margini nelle PMI manifatturiere”

Che si terrà Giovedì 19 Novembre ore 17.00

>>> ISCRIVITI ORA