Cerca nel sito

BLOG

Sace Simest – Riapre il fondo a supporto dell’internazionalizzazione

finanziamenti agevolati

Sace Simest

Riapre il fondo a supporto dell'internazionalizzazione

Buone notizie per le imprese che investono in internazionalizzazione. Il 3 giugno 2021, infatti, è prevista la riapertura del Fondo 394-81 di SIMEST per l’invio di nuove domande di finanziamento agevolato. Si tratta di un’agevolazione particolarmente ambita dalle imprese perché introduce una quota a fondo perduto

Sace Simest, infatti, sostiene la crescita delle imprese italiane agevolando l’internazionalizzazione della loro attività, attraverso finanziamenti agevolati presenti nelle seguenti linee:

  1. Partecipare a Fiere Internazionali, Mostre e Missioni di Sistema

  2. Studi di Fattibilità;

  3. Sviluppo dell’E-Commerce;

  4. Inserimento in azienda di un Temporary Export Manager (TEM);

  5. Programmi di Assistenza Tecnica;

  6. Programmi di inserimento sui mercati esteri;

  7. Patrimonializzazione delle PMI esportatrici.


 

1. Partecipare a Fiere Internazionali, Mostre e Missioni di Sistema:

La misura supporta gli investimenti per fiere, eventi e missioni istituzionali e si consiste in un:

  • finanziamento a tasso agevolato per il 100% delle spese, fino al massimo a 15% dei ricavi dell’ultimo esercizio; importo massimo finanziabile di 150.000 €
  • contributo a fondo perduto fino al 50%* delle spese

BENEFICIARI: PMI, in forma singola o aggregata a MidCap e Grandi Aziende.

SPESE AMMISSIBILI:

  • spese per area espositiva,
  • spese logistiche,
  • spese promozionali,
  • spese per consulenze connesse alla partecipazione a fiere/mostre in Paesi esteri.

Sono finanziabili anche le spese sostenute per la partecipazione a fiere internazionali in Italia.

2. Studi di fattibilità:​

La misura supporta gli studi di fattibilità su investimenti in Paesi esteri e consiste in un:

  • finanziamento a tasso agevolato per il 100% delle spese, fino al massimo a 15% del fatturato medio dell’ultimo biennio; importo massimo finanziabile di 200.000 € per studi su investimenti commerciali e 350.000 € per studi su investimenti produttivi;
  • contributo a fondo perduto fino al 50%* delle spese

BENEFICIARI: tutte le imprese, in forma singola, o aggregate in forma di “Rete Soggetto”, e che abbiano depositato presso il Registro imprese almeno due bilanci relativi a due esercizi completi.

SPESE AMMISSIBILI:

  • Per il personale interno sono ammesse spese per viaggi, soggiorni, indennità di trasferta e retribuzioni, queste ultime fino a un massimo del 15% delle spese di personale interno e del personale esterno preventivate;
  • Per il personale esterno sono ammesse spese per compensi, viaggi e soggiorni.

 

3. Sviluppo dell’e-commerce:​

La misura supporta gli investimenti nel commercio elettronico e consiste in un:

  • finanziamento a tasso agevolato per il 100% delle spese, fino al massimo a 15% dei ricavi medi dell’ultimo biennio; importo massimo finanziabile di 450.000 € per piattaforme proprie e 300.000 € per piattaforme di terzi;
  • contributo a fondo perduto fino al 50%* delle spese

BENEFICIARI: tutte le società di capitali (anche costituite in forma di “Rete Soggetto”), che abbiano depositato presso il Registro imprese almeno due bilanci relativi a due esercizi completi.

SPESE AMMISSIBILI: sono ammissibili le spese per la realizzazione di una propria piattaforma di e-commerce o utilizzo di un marketplace finalizzato al commercio fornito da terzi.

4. Inserimento di un Temporary Export Manager:​

La misura supporta l’inserimento di una figura specializzata che sviluppi un progetto di crescita internazionale e consiste in un:

  • finanziamento a tasso agevolato per il 100% delle spese, fino al massimo a 15% del ricavi medi dell’ultimo biennio; importo massimo finanziabile da 25.000 € a 150.000 €;
  • contributo a fondo perduto fino al 50%*

BENEFICIARI: tutte le società di capitali (anche costituite in forma di “Rete Soggetto”), che abbiano depositato presso il Registro imprese almeno due bilanci relativi a due esercizi completi.

SPESE AMMISSIBILI: inserimento temporaneo di un Export Manager.

5. Programmi di Assistenza Tecnica:​

La misura supporta la formazione di personale operativo all’estero e consiste in un:

  • finanziamento a tasso agevolato per il 100% delle spese, fino al massimo 15% dei ricavi medi dell’ultimo biennio. importo massimo finanziabile di 300.000 €;
  • contributo a fondo perduto fino al 50%*

BENEFICIARI: a tutte le imprese, in forma singola o aggregata che devono costituire una “Rete Soggetto” e che abbiano depositato presso il Registro imprese almeno due bilanci relativi a due esercizi completi.

SPESE AMMISSIBILI:

  • Spese per personale, viaggi, soggiorni e consulenze, sostenute per l’avviamento di un programma di formazione del personale operativo all’estero.
  • Oppure si può richiedere il finanziamento per l’assistenza post vendita collegata ad un contratto di fornitura per un importo pari al 5% del valore della fornitura di beni strumentali e/o accessori esportati fino a un massimo di 100.000 €.

6. Programmi di inserimento in mercati non-UE:​

La misura supporta l’apertura di uffici, showroom o negozi in nuovi mercati e consiste in un:

  • finanziamento a tasso agevolato per il 100% delle spese, fino al 25% del fatturato medio dell’ultimo biennio; importo finanziabile da 50.000 € a 4 milioni di €;
  • contributo a fondo perduto fino al 50%* delle spese

BENEFICIARI: a tutte le imprese, in forma singola o aggregata che devono costituire una “Rete Soggetto” e che abbiano depositato presso il Registro imprese almeno due bilanci relativi a due esercizi completi.

SPESE AMMISSIBILI: spese per la realizzazione di un ufficio, show room, negozio o corner o centro di assistenza post-vendita in un Paese estero e relative attività promozionali. Sono inoltre finanziabili un magazzino e un centro di assistenza post vendita anche in Italia se accessori al programma di internazionalizzazione

7. Patrimonializzazione delle PMI esportatrici:​

Tale misura ha l’obiettivo di migliorare o mantenere la propria solidità patrimoniale grazie a:

  • 800.000 € di finanziamento fino al 40% del patrimonio netto dell’impresa;
  • contributo a fondo perduto fino al 50%* delle spese.

BENEFICIARI: Alle MidCap e alle PMI italiane, costituite in forma di società di capitali, che nell’ultimo biennio abbiano realizzato all’estero almeno il 20% del proprio fatturato o almeno il 35% nell’ultimo anno.

 

*la percentuale di contributo a fondo perduto potrebbe subire variazioni in base alla disponibilità delle risorse  

Vuoi richiedere il contributo previsto dal Sace Simest per la tua impresa?

Richiedi il Caffè con l'Esperto

l’incontro non vincolante con il nostro consulente che ti permetterà di scoprire tutti i vantaggi dei finanziamenti agevolati per l’internazionalizzazione