Cerca nel sito

BLOG

La guida alla Nuova Programmazione dei Fondi europei 2021-2027

fondi europei 2021-2027

Programmazione 2021-2027 dei fondi europei: le novità per le imprese

Spesso sentiamo parlare dei fondi europei che dovranno essere destinati ai nuovi programmi di finanziamento per il periodo 2021-2027.

Di seguito potrai comprendere quali sono le caratteristiche di questi fondi finanziati dall’Unione Europea, e soprattutto in che modo potranno supportare le imprese italiane.

 

Questi importanti fondi sono disciplinati dalla Politica di coesione, un regolamento recante le disposizioni comuni ai diversi Paesi europei.

Attraverso questo strumento, dal valore complessivo di oltre 373 miliardi di € a livello europeo, si mira alla promozione della coesione economica, sociale e territoriale.All’Italia sono destinati 75,6 miliardi di € .

NOVITA’: Il 22 aprile è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la delibera contenente la proposta di Accordo di partenariato sui fondi europei 2021-2027, presentata precedentemente alla Commissione europea. L’obiettivo dell’Italia è concludere il negoziato sul documento di programmazione entro la primavera.

 

Come vengono impiegate le risorse dei fondi europei?

Le risorse destinate alla Politica di Coesione per il periodo 2021-2027 sono così suddivise tra i seguenti fondi:

  • Più di 200 miliardi di € sono destinati al Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) che si occupa di sviluppo urbano sostenibile, sostegno alla competitività e creazione di posti di lavoro nelle PMI. Il FESR è il principale strumento che consente l’approvazione delle diverse agevolazioni a sostegno delle aziende italiane;
  • 42,5 miliardi di €, destinati a determinati Stati membri, per sostenere le reti transeuropee dei trasporti e progetti nel settore dell’energia e dei trasporti (l’Italia non è beneficiaria);
  • 88 miliardi di € destinati al Fondo Sociale Europeo Plus (FSE+), per supportare la creazione di posti di lavoro, dell’istruzione, della formazione e dell’inclusione sociale.​

Inoltre il FESR, che più direttamente interessa la pubblicazione dei diversi incentivi per le imprese, persegue due priorità principali:

  • sostegno all’innovazione, all’economia digitale e alle PMI attraverso una strategia di specializzazione intelligente;
  • un’economia circolare, più verde e a basse emissioni di carbonio.

Ciascuna Regione, partendo da queste regole ed obiettivi comuni, stabilirà le singole attività ed operazioni definendo una propria programmazione.

 

Quali regioni hanno già definito la programmazione 2021-2027 dei fondi europei?

 

REGIONE LOMBARDIA

Tra le prime regioni, il 26 ottobre 2021 la Regione Lombardia ha organizzato la presentazione dei Fondi strutturali europei.

Durante l’evento è stato delineato il nuovo ciclo di programmazione europea 2021-27. Per il 2021-2027 le risorse ammontano complessivamente, sommando Fondo Sociale Europeo (FSE) e Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR), a 3,5 miliardi di euro.

Per quanto riguarda il FESR nel nuovo ciclo, le risorse sono più che raddoppiate rispetto al precedente, di 2 miliardi di euro.

Leggi la news sul sito della Regione Lombardia.

 

REGIONE VENETO

Il 18 febbraio la  Regione Veneto ha approvato la proposta di deliberazione relativa alla Programmazione regionale FESR e FSE 2021-2027 .

Le risorse a disposizione superano nel complesso i 2 miliardi di €, equamente ripartiti tra FESR e FSE+.

In particolare, il programma FESR 2021-27 ha cinque priorità da raggiungere per consentire alla Regione Veneto di essere maggiormente:

  • intelligente e competitivo, con particolare riferimento agli investimenti in transizione 4.0, internazionalizzazione, accesso al credito, valorizzazione turistica e culturale per consolidare la competitività delle PMI e rafforzare l’attrattività del Veneto;
  • resiliente, verde e a basse emissioni;
  • connesso attraverso la mobilità urbana sostenibile;
  • sociale e inclusivo;
  • vicino ai cittadini.

Tra le concentrazioni tematiche, oltre l’86% delle risorse sono destinate alle prime due priorità, e il 17% allo Sviluppo Urbano Sostenibile.

Leggi il comunicato stampa dell’avvenuta approvazione.

 

REGIONE EMILIA ROMAGNA

Il 3 febbraio 2022 sono stati approvati i programmi dei fondi strutturali 2021-2027. I Programmi sono inviati alla Commissione europea per l’approvazione.

A ciascun fondo sono assegnati 1.024.214.641 €, per un totale di totale di oltre 2 miliardi €, 780 milioni in più rispetto la destinazione del settennato precedente.

Aggiornato al 04.05.22

Vuoi scoprire tutte le opportunità per la tua impresa?

RICHIEDI IL CAFFÈ CON L'ESPERTO

grazie all’iscrizione alla lista di attesa riserverai il tuo posto per il webinar che sarà a numero chiuso.