Decreto Crescita: Tutte le novità per le imprese

/, finanza agevolata/Decreto Crescita: Tutte le novità per le imprese

Decreto Crescita: Tutte le novità per le imprese

Decreto Crescita 

Tutte le principali novità per le imprese 

È stato pubblicato il Decreto Crescita che ha l’obiettivo di rilanciare l’economia italiana e incentivare gli investimenti da parte delle imprese e dei privati cittadini.

Ecco una sintesi di cosa prevede e le principali novità per le imprese

 

  • Reintroduzione del super ammortamento 

Viene reintrodotto il super ammortamento per gli investimenti in beni materiali strumentali nuovi effettuati dal 1° aprile 2019 e fino al 31 dicembre 2019. Il super ammortamento potrà essere utilizzato per gli investimenti effettuati fino 30 giugno 2020, a condizione che, entro il  31 dicembre 2019, l’ordine risulti accettato e sia stato versato un acconto almeno pari al 20% del costo del bene.

Sono esclusi dall’agevolazione i veicoli e altri mezzi di trasporto strumentali per l’esercizio dell’attività d’impresa.

Il Decreto Crescita stabilisce inoltre un tetto massimo di investimenti pari a 2,5 milioni di €, al di sopra del quale il beneficio non spetta per la parte eccedente.

 

  • Revisione della MINI IRES 

La disciplina relativa alla mini IRES prevista dalla legge di Bilancio 2019 viene sostituita da una nuova misura finalizzata a tassare con l’applicazione dell’aliquota IRES ridotta gli utili d’impresa non distribuiti.

Le società possono applicare l’IRES con aliquota ridotta del 3,5% (passa dal 24% al 20,5%) a decorrere dal 2022 sul reddito d’impresa dichiarato, fino a concorrenza dell’importo corrispondente agli utili di esercizio accantonati a riserve diverse da quelle non disponibili e nei limiti dell’incremento del patrimonio netto.

Per il 2019 l’aliquota IRES può essere applicata nella misura ridotta del 22,5%, per il 2020 del 21,5% e per il 2021 del 20,5%.

E’ atteso il decreto attuativo che conterrà le disposizioni per l’attuazione per la misura

 

  • Modifica della Nuova Sabatini 

Il valore massimo del finanziamento concedibile a ciascuna impresa viene aumentato da 2 milioni a 4 milioni di €. Ciò significa che le imprese che hanno già saturato i 2 milioni di € possono continuare ad accedere all’agevolazione, nei limiti del nuovo tetto prestabilito.

Inoltre, nel caso di finanziamenti non superiori a 100.000 € è prevista l’erogazione in un’unica soluzione: ciò comporta uno snellimento della misura e un’accelerazione nell’erogazione del contributo.

 

  • Introduzione della Nuova Sabatini per la capitalizzazione e il ricambio generazionale

Il Decreto Crescita prevede finanziamenti agevolati dallo Stato con il meccanismo della “Nuova Sabatini” finalizzati ad aumenti di capitale e alla crescita dimensionale delle imprese.

Segnaliamo che, affinché l’agevolazione diventi operativa, è atteso il Decreto Attuativo

L’ammontare del contributo è pari all’ammontare complessivo degli interessi su un finanziamento bancario calcolato in via convenzionale

  • nel 5% per le micro e piccole imprese e
  • nel 3,575% per le medie imprese

 

  • Introduzione di un contributo per l’efficienza energetica e rischio sismico

Al fine di incentivare la realizzazione di interventi di efficientamento energetico e di prevenzione del rischio sismico, il decreto Crescita, introduce la possibilità per il soggetto che sostiene le spese, di ricevere un contributo, anticipato dal fornitore che ha effettuato l’intervento, sotto forma di sconto sul corrispettivo spettante.

Le modalità attuative di questa misura saranno oggetto di un provvedimento da parte dell’Agenzia delle Entrate

 

  • Introduzione di contributi a fronte di progetti di ricerca e sviluppo nell’ambito dell’economia circolare per la riconversione produttiva

Per favorire la transizione delle attività economiche verso un modello di economia circolare, il Decreto Crescita stabilisce le condizioni e le procedure per la concessione di agevolazioni finanziarie a fronte di progetti di ricerca e sviluppo nell’ambito dell’economia circolare per la riconversione produttiva che prevedono costi compresi tra 500 mila e 2 milioni di euro.

È previsto un Decreto del MISE che stabilirà criteri, procedure e condizioni.

 

  • Introduzione di agevolazioni per la trasformazione digitale dei processi produttivi

È previsto un nuovo bando con contributo a fondo perduto fino al 50% dei costi ammissibili per la trasformazione digitale delle micro, piccole e medie imprese

Le agevolazioni sono dirette a sostenere la realizzazione dei progetti di trasformazione tecnologia e digitale aventi le seguenti caratteristiche:

  • Essere diretti all’implementazione delle tecnologie abilitanti individuate nel piano Impresa 4.0 (advanced manufacturing solutions, addittive manufacturing, realtà aumentata, simulation, integrazione orizzontale e verticale, industrial internet, cloud, cybersecuruty, big data e analytics);
  • Presentare un importo di spesa almeno pari a 200.000 €

 

  • Introduzione del Credito d’imposta per la partecipazione delle PMI a fiere internazionali

È previsto un credito d’imposta pari al 30% delle spese sostenute a manifestazioni fieristiche di settore che si svolgono all’estero, fino ad un massimo di € 60.000. Il credito d’imposta viene riconosciuto fino ad un importo massimo di € 5 milioni per il 2020.

Nello specifico sono agevolabili i costi sostenuti per l’affitto di spazi espositivi e per il loro allestimento, per le attività pubblicitarie, di promozione e comunicazione, connesse alla partecipazione alle fiere.

Con apposito provvedimento MiSE-MEF saranno definiti le modalità per accedere al contributo

 

Ricordiamo che il decreto legge deve essere convertito entro 60 gg. dalla pubblicazione e nella legge di conversione possono essere contenute modifiche, anche rilevanti.

 

 

Vendor, società specializzata in efficienza per l’impresa: finanziaria, energetica e operativa 4.0, supporta le imprese nell’ottenimento degli incentivi previsti dalla normativa.

Per scoprire a quali incentivi può accedere la tua impresa contattaci!

Tel. 0376 1961289

 

Immagine: Designed by Creativeart / Freepik

2019-05-03T08:59:14+00:00