Industria 4.0, il governo punterà su Credito d’imposta R&S, Nuova Sabatini e super ammortamento

Quali sono le principali novità annunciate dal Ministero dello Sviluppo Economico con il piano Industria 4.0?

Tutto ruoterà attorno agli investimenti in innovazione e ricerca, con un’attenzione particolare verso le nuove frontiere del digitale e dell’internet of things.

Il piano si sviluppa su tre anni e prevede incentivi fiscali, rafforzamento degli strumenti finanziari esistenti (fondo di garanzia e Sabatini) e digital innovation hub, per mettere insieme università di eccellenza e imprese.

A sostegno degli investimenti innovativi delle imprese è previsto il rafforzamento del credito d’imposta per la ricerca e lo sviluppo, portando dal 25% al 50% l’aliquota della spesa incrementale, con un importo massimo di 20 milioni di euro (invece dei 5 milioni ad oggi previsti).

Il Piano prevede inoltre la proroga del superammortamento con aliquota al 140% per l’acquisizione di beni materiali strumentali, e fino al 250% per gli investimenti in tecnologie innovative.

Prevista l’introduzione di una detrazione fiscale fino al 30% per investimenti fino a 1 milione di euro in start-up e PMI innovative.

Fonte: Ministero dello Sviluppo Economico

Contattaci senza esitare per qualunque informazione!

2016-10-11T08:29:30+00:00

Leave A Comment